Nato a Rovigo nel 1971. Vive ad Avellino. Laureato in Lettere Moderne,  svolge la professione di insegnante. Gli è stato conferito l’OSCAR DELLA LETTERATURA 2020 e si è aggiudicato il Primo Posto all’ETNABOOK 2020 con il romanzo IL SEGRETO DI MARLENE (Curcio Editore). È Vincitore Assoluto del RIVE GAUCHE FESTIVAL 2019 ed è risultato finalista e vincitore di diversi premi letterari e cantautorali (PREMIO TENCO 2019, PREMIO AUGUSTO DAOLIO città di Sulmona,  Premio “VA IN SCENA LO SCRITTORE”, della FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori) (Roma), PREMIO VALLECORSI (Piacenza), Premio  SPOLETO ART FESTIVAL 2018,  ecc.)

Ha pubblicato per Armando Curcio Editore i primi due volumi della “TRILOGIA DI REINHARD FREEDMANN”: IL SEGRETO DI CHOPIN (Armando Curcio Editore, 2017), ambientato in Polonia nella Basilica di Santa Croce, e IL SEGRETO DI MARLENE-Viaggio alla ricerca del sé (Armando Curcio Editore 2019), ambientato tra la Campania (Napoli, Nola, Cimitile, Visciano, Casamarciano, Ercolano) e la Sicilia (Catania, Palermo, Carini). L’uscita del terzo romanzo della trilogia è prevista nel mese di aprile 2021.

In qualità di cantautore ha pubblicato gli album “Deserti irreali” (Digital World 2000), “RADIO VARNADI (AFREmusic 2008) e “Contestatore Romantico” (AFREmusic2012), nei quali è stato accostato a nomi del calibro di Fabrizio De Andrè, Franco Battiato e Enzo Jannacci. Ultima sua produzione discografica, che vede la collaborazione di Juri Camisasca (Storico collaboratore di Franco Battiato, autore del brano Nomadi), è ONIRIC CHOPIN ProsiMeloMetro N. 1 (MAXSound 2019)

Un po’ della sua storia: era un cantautore di estrazione pop-rock, poi, nel 2012, dopo uno strano sogno nel quale gli è apparso Chopin, è avvenuta nel suo sentire artistico una rivoluzione copernicana. Si è innamorato della musica classica e ha scritto un testo nel quale ha seguito la linea melodica del secondo Notturno di Chopin, l’ Op. 9 N° 2. Poi, mosso da un’indomita e incessante ispirazione, ha scritto i testi per tutti e 21 i Notturni di Chopin (Ad ogni nota corrisponde una sillaba) che ha inserito  sia nel romanzo “Il segreto di Chopin”, sia nell’Opera Teatrale “Ho sognato Chopin”, messa in scena dall’Orchestra Filarmonica Campana il 29\07\2015 presso i Giardini del Circolo Unione di Pagani (SA).

 

Ha scritto i testi, sempre con corrispondenza sillabica, per le 49 “Romanze senza parole” del compositore tedesco Felix Mendelssohn. e li ha inseriti nel romanzo “IL SEGRETO DI MARLENE – Viaggio alla ricerca del sé.